Things that make you go Hmmmm

Interessantissime le prime 10 pagine di questo “Things that make you go Mmmmm” (cose che ti fanno fare Mmmmm), di Grant Williams.  Si parla di oro, gold standard, azioni minerarie e come si sono comportate durante la Grande Depressione degli anni ’30, di inflazione, degli anni ’70 e della crisi mondiale attuale del debito, con le banche centrali che sono tornate a comprare, più o meno discretamente, oro, dopo un trend di vendite di più di 30 anni… peccato che sia in inglese e a

leggi ancora …

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

La BNS mantiene l’Euro a 1.20 mentre il Titanic affonda

La crisi dell’Euro durante la scorsa settimana si è aggravata e sul franco svizzero è aumentata la pressione al rialzo. Importanti personalità dell’economia e della politica chiedono ormai alla Banca Nazionale di abbandonare la difesa del corso minimo dell’Euro a 1.20.

L’ex CEO di UBS, il famoso banchiere Oswald Grübel, scrive nella sua rubrica nel “Sonntag”: “È solo questione di tempo. Più ci ostineremo in questa strategia insostenibile, più alto sarà il prezzo che

leggi ancora …

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

European Redemption Fund: il sì tedesco agli EuroBonds

Nota di Rischio Calcolato: Con questo post si apre una collaborazione con Gerardo Gaita, l’articolo è molto interessante perché ci racconta un aspetto del dibattito tedesco sugli EuroBond di cui in Italia non si parla. Non è vero che la Germania non voglia gli Euro-Bond, la Germania NON vuole ne vorrà mai garantire la spesa corrente degli altri paesi europei, come si può leggere qui sotto, NON è la stessa cosa.

Gli EuroBonds, prima o poi, dovrebbero venire, in qualche forma, alla luce.

leggi ancora …

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

GIAMPAOLO GIULIANI: LA SICUREZZA A BASSO COSTO

Mercoledì abbiamo partecipato al programma dedicato al movimento5stelle di Gallarate su Radio Lupo Solitario.

La radio ha chiamato il prof. Giampaolo Giuliani, esperto di terremoti (http://www.beppegrillo.it/2012/05/non_si_deve_mor/index.html).

Noi gli abbiamo chiesto quante postazioni servono per coprire tutto il territorio nazionale con la sua strumentazione e il costo di ogni postazione per avere una stima dei costi per mettere in sicurezza tutti gli italiani.

Il professore ha risposto

leggi ancora …

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

IMU, UN’IMPOSTA CHE PUZZA DI INCOSTITUZIONALITA’

di LUIGI CORTINOVIS
Il professor Sergio Ricossa ci ha insegnato che “le tasse ci riguardano, prima ancora che come contribuenti, come cittadini, uomini di coscienza, individui che esprimono scale di valori in cui la libertà è presente con spicco. Esse determinano la qualità della nostra vita anche non materiale, ben oltre quanto può sembrare fermandosi all’economia dei tributi. Non modificano solo la nostra ricchezza: modificano la condizione umana spirituale”.
In un paese in

leggi ancora …

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Sp500 : DEADLINE!!!!!

Vi dico subito senza tante manfrine che sono molto preoccupato per l’indice americano perchè l’andamento delle materire prime e dell’indice nel suo insieme mi ricordano il 2008 e forse questa volta sarà l’europa a scatenare un’altro 2008 come successe negli usa la questione lehman brothers, ovviamente tutto voluto. Ma passiamo subito all’esame dello sp500.

L’andamento dell’indice sp500 mi aveva suggerito un ribasso massino fino alla prima di giugno e sulla base degli articoli precedenti da

leggi ancora …

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Sp500 : DEADLINE!!!!!

Vi dico subito senza tante manfrine che sono molto preoccupato per l’indice americano perchè l’andamento delle materire prime e dell’indice nel suo insieme mi ricordano il 2008 e forse questa volta sarà l’europa a scatenare un’altro 2008 come successe negli usa la questione lehman brothers, ovviamente tutto voluto. Ma passiamo subito all’esame dello sp500.

L’andamento dell’indice sp500 mi aveva suggerito un ribasso massino fino alla prima di giugno e sulla base degli articoli precedenti da

leggi ancora …

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento