BOOM!!!! CONFINDUSTRIA ed UNIMPRESA appoggiano il PROGRAMMA proposto da RISCHIO CALCOLATO

Il neo presidente di Confindustria Giorgio Squinzi, che in assemblea aveva sollecitato il governo a procedure con la Sprending Review, ha dichiarato di aspettarsi molto di più, ieri il centro studi di Unimpresa ha ipotizzato tagli fino a 200 miliardi di euro pari a 12 punti di Pil, da destinarsi 50 miliardi al pareggio di bilancio e 150 per una “feroce” riduzione della pressione fiscale.
Duecento miliardi di euro che equivalgono a 12 punti di Pil. È la quantità di spesa pubblica che

leggi ancora …

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...